Eventi

50esimA gara in Serie A per il nostro Rosario Abisso

Ha spento le candeline delle 50 presenze in Serie A il nostro Rosario Abisso e lo ha fatto dirigendo, egregiamente, la gara della “Sardegna Arena” Cagliari – Milan, dello scorso 11 gennaio, terminata con il punteggio di 0-2. Sembra ieri quando, il 06 gennaio 2015, il nostro “arbitro di punta” esordiva in serie A nella gara Chievo – Torino terminata con il risultato di 0-0.

(Nella prima immagine l’esordio di Rosario a Verona con la presenza del Presidente Fabio Cigna e VicePresidente Marcello Terzo. Nella seconda immagine la 50° gara di Rosario in Cagliari-Milan)

Una ulteriore tappa, quella delle 50 gare in Serie A, raggiunta nel segno della continuità ed a coronamento di una brillante carriera che viene, di seguito, riassunta:
arbitro effettivo dal 15/12/2001 con il suo esordio assoluto nel 2002, e, dopo alcuni anni di gavetta nelle varie commissioni arbitrali nel 2011, Rosario, approda in CAN PRO, dove si distingue dirigendo nel totale  32 partite tra le quali Perugia – Frosinone, all’ultima giornatadi campionato, che sancisce la promozione del Perugia in B.

Nella stagione sportiva  2014/15 viene promosso in CAN-B esordendo  alla prima giornata nella gara Modena – Cittadella e dirigendo 18 partire di serie  B.
Come dicevamo prima, il 6 gennaio 2015 esordisce nella massima serie, coronando il grande sogno e dirigendo nella diciassettesima giornata di campionato la il gara Chievo-Torino (0-0).
Nella stagione 2015-2016 dirige 17 gare in cadetteria intervallate da 2 nuove direzioni in Serie A.
Nella stagione 2016-2017 dirige 3 partite nella massima serie e il 1º luglio 2017 viene promosso in CAN A.
Con la gara di sabato il nostro Rosario ha diretto la sua 50 esima gara in serie A.

Dal Presidente Fabio Cigna, i Vice Presidenti Marcello Terzo e Salvatore Lombardo, l’intero Consiglio Direttivo, di cui lo stesso Rosario ne è parte integrante, e tutti gli associati della Sezione Aia di Palermo, giungano le più vive congratulazioni per la nuova ed importante tappa raggiunta che rappresenta un nuovo punto di partenza per  il raggiungimento di obiettivi sempre più prestigiosi.