Eventi

I NOSTRI SEI TALENT A COVERCIANO

E’ stato Bernardo Masaniello, il primo talent della nostra Sezione, il 10 novembre, a raggiungere il Centro Tecnico Federale di Coverciano per la partecipazione al raduno Talent&Mentor guidato dal suo Mentor Vito Di Paola, nonché OA regionale c/5 della nostra Sezione. 

Il raduno è stato guidato da Francesca Muccardo, coordinatrice del Futsal per il Settore Tecnico, affiancata dai Componenti Giovanni Cossu e Pasquale Casale e dal coordinatore del Settore

 Tecnico Marcello Marcato. Di notevole spessore gli interventi del Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange, durante l’intero raduno, che ha tenuto a motivare e stimolare i ragazzi presenti, responsabilizzandoli per il loro ruolo. I lavori in aula si sono concentrati sull’analisi di filmati, esaminati sotto il profilo tecnico e disciplinare e su quesiti tecnici, affrontati in gruppi dai presenti. Dopo il controllo di peso, altezza e Body Mass Index (Indice di massa corporea, BMI), nella mattinata i 45 giovani arbitri, hanno effettuato i test atletici sul terreno di gioco sotto la guida di Gilberto Rocchetti e Andrea Zoppi del Modulo Preparazione Atletica. Eccellente risultato del nostro Bernardo durante i test atletici realizzando il secondo tempo in Italia! Il raduno si è concluso con l’invito a rendere partecipi gli altri arbitri della “metodologia” adottata nel raduno, sia sotto il  profilo tecnico, sia sotto il profilo atletico.

 

  

Sempre nel calcio a 5 la nostra Giorgia Mongiovì, il 2 dicembre, arriva al Centro Tecnico Federale di Coverciano, che ha ospitato il progetto Talent Women referee con la partecipazione di 39 arbitri donna tra calcio a 5 e calcio a 11. A curare la parte dedicata al Futsal è stata la coordinatrice per la disciplina nel Settore Tecnico Francesca Muccardo. Il pomeriggio si è aperto con una visita guidata al Museo del Calcio di Coverciano, con il direttore della struttura Fino Fini ed una sua breve introduzione sul valore del museo. A seguire si è svolta una parte atletica con gli esercizi del FIFA 11+ guidati da Gilberto Rocchetti e Giuseppe Garavaglia del Modulo di Preparazione Atletica, alla presenza anche della dottoressa Antonella Maglietta del Modulo Bio Medico e della fisioterapista Claudia Fabretti. Grazie al loro supporto sono stati forniti consigli e indicazioni per poter svolgere al meglio l’attività sportiva durante l’anno senza incorrere in infortuni. La mattina del secondo giorno si sono svolte le prove atletiche, ben superate dalla nostra Giorgia.                                                     Fondamentale è stata la presenza di Chiara Perona, unica donna a dirigere gare maschili della Champions League di Futsal. La dimostrazione vivente che con il giusto allenamento e la giusta determinazione una donna può raggiungere i livelli atletici dei colleghi uomini e può ottenere designazioni internazionali di competizioni maschili. Durante il raduno è stato anche organizzato un incontro con la nazionale femminile U17 per un momento di istruttivo confronto tutto al femminile. Bellissima occasione per la nostra Giorgia Mongiovì che torna a casa con un bagaglio tecnico e non solo, decisamente rafforzato.

 

Ruggero Alessi, Emilio Fardella e Rossella Daidone talent! Sono tre i talent palermitani che hanno, invece, preso parte il 15 dicembre al “Progetto UEFA Talent&Mentor 2019” 

per il calcio a 11,  guidati dai propri Mentor Christian Valerio (Messina) e Luigi Barbarino (Enna). Il raduno si è basato sui concetti di ‘proximity’ e di ‘between’. “Un concetto tattico che deve essere tenuto in grande considerazione nello spostamento di un arbitro durante la partita – ha detto il Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange – Il between molto spesso fa infatti la differenza, perché permette di vedere dinamiche di giuoco, come trattenute, falli di mano e contatti, che diversamente si perderebbero”. La prima giornata ha visto anche l’intervento di Luca Banti che, prima di raggiungere Ferrara per la direzione di Spal – Chievo, ha voluto salutare i giovani colleghi. “Anche io in passato ho partecipato ad un evento simile a questo – ha detto – si chiamava ‘Arbitro 2000’. L’arbitraggio è il vostro sogno, deve essere custodito e curato come un piccolo gioiello. Non date mai niente per scontato e non lasciate nulla di intentato, curate ogni cosa nei minimi particolari e credete in voi stessi. Un ringraziamento particolare – ha concluso Luca Banti – va ai Mentor che sottraggono tempo alle loro famiglie per portare la propria personale esperienza ai giovani”. In serata Francesco Bianchi ha tenuto una lectio magistralis, basata sull’analisi di una serie di filmati della UEFA, relativi ad una serie di episodi tecnici come ad esempio falli di mano, fuorigioco e body language, che sono stati dibattuti in aula con il diretto coinvolgimento dei giovani Talent.

Eccellenti risultati durante le prove atletiche per i nostri ragazzi, si è infatti qualificato primo d’Italia il nostro Emilio Fardella concludendo lo yo-yo test a 20.2! Ottima prova anche per Ruggero e Rossella, seconda tra le donne. Un’esperienza unica per i nostri ragazzi all’altezza dei loro sogni.

 

La scorsa settimana, infine, il nostro Roberto Cusimano, ha partecipato allo stesso progetto che per il secondo anno si è tenuto anche per i  38 assistenti selezionati in rappresentanza di tutti i Comitati Regionali italiani.A caratterizzare i lavori tecnici della prima giornata è stato un focus sul fuorigioco di Katia Senesi, Responsabile del progetto Mentor&Talent, con il supporto di una serie di slides in lingua inglese della FIFA. In aula sono poi stati effettuati i video test, con 15 episodi relativi alla Regola 11.Non è mancata una parte atletica, con un allenamento collettivo in uno dei campi di Coverciano, coordinate dal Viceresponsabile Sud del Settore Tecnico Francesco Milardi e dallo staff di preparatori composto da Gilberto Rocchetti e Giuseppe Garavaglia. Buoni risultati anche per il nostro Roberto durante le prove atletiche.

 

I raduni sono terminati con la consapevolezza da parte di tutti di essere riusciti a dar vita ad un evento che, grazie al grande impegno profuso da ciascun partecipante, costituirà il prezioso contributo ad un futuro benauguratamente ricco di soddisfazioni.

Il Presidente Fabio Cigna e i Vice Presidenti Terzo e Lombardo unitamente a tutto il Consiglio direttivo, nel congratularsi con i nostri ragazzi, augurano un buon proseguimento di campionato.