QUOTE ASSOCIATIVE 2022

Pubblicato il

A partire dal 1° Gennaio sono in riscossione le quote associative per l’anno 2022.
Il versamento di € 60,00 (Sessanta/00), considerato il particolare periodo pandemico che stiamo attraversando, dovrà essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario all’ IBAN della Sezione :
IT37G0200804666000103941339 intestato a: SEZIONE A.I.A. PALERMO.

Nella causale inserire : QUOTE ASSOCIATIVE 2022, unitamente a “Cognome e Nome ”

Solo in via residuale e del tutto eccezionale sarà possibile versare le quote associative in contanti, previo appuntamento da concordare con il cassiere sezionale Francesco Ammirata.

Sono esentati dal pagamento per l’anno 2022 solo gli associati Benemeriti che abbiano compiuto 65 anni.

Si ricorda agli associati che il termine ultimo per il versamento delle quote associative anno 2021 è il 31 marzo 2022.

MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER SOSTITUTI PROCURATORI FEDERALI, COMPONENTI DELLA CORTE FEDERALE DI APPELLO E DEL TRIBUNALE FEDERALE A LIVELLO NAZIONALE

Pubblicato il

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha pubblicato, a firma del Presidente Gabriele Gravina e del Segretario Generale Marco Brunelli, tre ‘Manifestazioni di interesse’ per la necessità di integrare l’attuale organico dei Sostituti Procuratori Federali, dei Componenti della Corte Federale di Appello, e dei Componenti del Tribunale Federale a livello Nazionale.

Tutti coloro che hanno interesse ad essere nominati in tali organismi, possono presentare la propria candidatura entro il termine del 9 dicembre 2022, ore 19:00, attraverso la compilazione in modalità telematica del modello disponibile online tramite i seguenti indirizzi:

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SOSTITUTI PROCURATORI FEDERALI

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER CORTE FEDERALE DI APPELLO

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER COMPONENTI DEL TRIBUNALE FEDERALE A LIVELLO NAZIONALE

La presidente del comitato regionale arbitri Sicilia – Cristina Anastasi – In visita alla Sezione AIA di Palermo

Pubblicato il
“Prosegue il confronto e la collaborazione con il Comitato Regionale Arbitri – Sicilia in una ottica di crescita del movimento arbitrale palermitano”- ha dichiarato il Presidente di sezione Marcello Terzo nel suo intervento di apertura, dando il benvenuto alla Presidente ed ai tantissimi associati palermitani.
Spazio ad un breve, ma intenso, video di presentazione della relatrice e subito parola alla Anastasi che ha intrattenuto la platea per circa due ore, ricche di spunti tecnici, associativi e motivazionali.
La Presidente, in un primo momento, ha mostrato l’andamento dell’intero organico regionale, con una particolare attenzione agli arbitri, assistenti ed osservatori regionali della locale sezione di Palermo. Ha, poi, messo in evidenza il lavoro tecnico e la metodologia applicata alla crescita degli associati palermitani svolto con dovizia di particolari dalla sezione Aia di Palermo, enfatizzando, inoltre, l’importanza numerica che la stessa mette al servizio dell’intero movimento arbitrale regionale.
Successivamente la Presidente Anastasi ha analizzato alcune clips, creando un confronto tecnico con i ragazzi in platea, ponendo particolare attenzione sul teamwork, sull’atteggiamento e la proattività dell’arbitro.
“Siamo sulla strada giusta, scendere in campo e divertitevi mantenendo sempre alta l’attenzione ed il senso di responsabilità”- ha, cosí, concluso la Presidente Regionale, augurando i migliori auspici per il proseguo della stagione sportiva.

Assemblea dei Presidenti di Sezione – Bilanci e Progetti, L’Aia in continuo movimento

Pubblicato il

A Monastier di Treviso si è conclusa, ieri, la tre giorni che ha coinvolto tutti gli stati generali dell’AIA in una grande Assemblea Tecnica ed Organizzativa dei Presidenti di Sezione. Etica – Formazione – Umanizzazione le parole chiave dei lavori assembleari, in un contesto di condivisione e confronto tra tutte le componenti del mondo arbitrale. Tantissime le innovazioni apportate al regolamento associativo, moltissime anche le novità tecniche ed i progetti in cantiere, per un’Associazione che guarda al futuro, alle Sezioni, ai suoi associati, con una particolare attenzione rivolta ai giovani attraverso strumenti mediatici nuovi ed attuali. È stato, infine, un importante momento associativo di incontro tra i vertici dell’AIA, capitanati dal Presidente Trentalange, dal Vice Duccio Baglioni e dal Comitato Nazionale, ed i Presidenti di Sezione che, nei territori, rappresentano la base associativa, vero motore trainante dell’Associazione Italiana Arbitri.

RADUNO DI INIZIO CAMPIONATO, LA FULL IMMERSION TECNICA DEGLI ARBITRI DI CALCIO E FUTSAL

Pubblicato il

L’elegante struttura dell’Hotel Villa D’Amato di Palermo, nella giornata del 2 ottobre scorso, è stata la cornice del raduno precampionato degli arbitri ed osservatori palermitani inquadrati presso l’Organo Tecnico Sezionale. Una giornata di formazione ricca di spunti che si è aperta con l’intervento del Presidente Sezionale Marcello Terzo e di tutti gli ospiti presenti: il Vicepresidente del Comitato della Lega Nazionale Dilettanti per la Sicilia Dino Corbo, il Delegato provinciale della FIGC Fabio Cardella e, in rappresentanza del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, il Vicepresidente Antonino Sciabarrà.

Inoltre, hanno voluto lasciare un proprio messaggio motivazionale, rivolto a tutti i giovani arbitri, anche il Componente della Commissione Arbitri Nazionale per la Serie D Stefano Cassarà, assente per impegni istituzionali, e il Componente CAN 5 Salvatore Lombardo.

Una piacevole sorpresa per l’intera platea è stata l’intervento dell’arbitro palermitano, appartenente alla Commissione Arbitri Nazionale per la Serie A e B, Rosario Abisso, in collegamento da Torino dopo la designazione per la gara di Serie A Juventus – Bologna.

Successivamente, i lavori sono proseguiti con la partecipazione dei Componenti del Settore Tecnico dell’AIA Alessandro D’Annibale, della Sezione di Marsala, per il calcio e il palermitano Andrea Liga per il futsal. Entrambi hanno illustrato le principali novità regolamentari presenti nella Circolare 1 delle rispettive discipline e somministrato i quiz tecnici.

Nel corso della giornata, arbitri e osservatori del futsal, guidati dal Delegato Sezionale Carmelo Alfano, si sono spostati presso una sala adiacente per proseguire i lavori con l’ausilio di Andrea Liga e del responsabile sezionale della formazione del calcio a 5 Bernardo Masaniello.

Gli associati appartenenti alle attività di calcio ‘a 11’ hanno, invece, proseguito con D’Annibale e con gli interventi del Segretario Daniele Meli, del responsabile relazioni istituzionali Fabrizio Ferrara e dell’Organo Tecnico Sezionale Nicola Saia.

A seguire, i due Vicepresidenti Giampiero Vitale e Vincenzo Madonia hanno intrattenuto i presenti con la proiezione ed il commento di video quiz e con la match analysis di una partita diretta da un giovane fischietto palermitano. Tantissimi gli spunti tecnici affrontati: spostamento, posizionamento e lettura tecnica della gara. Altrettanto importanti sono stati gli aspetti caratteriali e comportamentali come approccio e gestione della gara, confronto con i leader e prevenzione tecnica e disciplinare.

Gli osservatori, infine, in un’altra aula, hanno proseguito i lavori sulla nuova relazione e sulla scala dei voti con il responsabile sezionale Renato Parsi.

A chiusura dei lavori ha ripreso la parola il Presidente Marcello Terzo che ha spronato i giovani fischietti palermitani, attraverso un intervento motivazionale, sul senso di appartenenza all’associazione e sulla ricerca del successo attraverso la chiarezza degli obiettivi.

Intensa due giorni al raduno play off per gli arbitri palermitani

Pubblicato il

Il 7 e 8 maggio si è svolta nella suggestiva Patti, in provincia di Messina, la due giorni di lavoro del raduno play-off dell’Organo Tecnico Sezionale.
Due intensi giorni di lavori sia sul campo che in aula, dove hanno partecipato i giovani fischietti maggiormente distintisi durante la corrente stagione.
Un raduno caratterizzato da molti momenti di aggregazione vissuti tra i ragazzi ma soprattutto di grande crescita tecnica e umana.

La mattina del primo giorno è stata dedicata ai test atletici, effettuati presso il campo “Gepy Faranda” di Patti, ed a seguire si è svolto uno stage sul campo dove i fischietti hanno simulato azioni di gioco dinamiche, statiche e posizionamenti nel terreno di gioco. (altro…)